Come il vento – sopra un SH
Come il vento – sopra un SH
Come il vento – sopra un SH

19Set, 2020

Come il vento – sopra un SH

EXHIBITION: Come il vento – sopra un SH
AUTHOR: Glauco Canalis
CURATOR: 2LAB e Ritmo
SPACE: 2LAB
DATE: 26 settembre – 3 novembre 2020
VISITING HOURS: LUN-VEN 17.00-19.00 | SAB: 11.00-13.00 e 17.00-19.00
VERNISSAGE: 26 settembre 2020 19.00 h

Vi aspettiamo sabato 26 settembre, dalle ore 19.00 per una nuova installazione fotografica
COME IL VENTO – sopra un SH di Glauco Canalis in esposizione nel nuovo spazio di 2LAB.

IL PROGETTO:
‘Come il vento – sopra un SH’ è un’installazione fotografica che comprende una sequenza di immagini tratta da alcune perlustrazioni per le vie e i vicoli di due città: Napoli e Catania, luoghi importanti nella vita di Glauco, che nel tempo recente attraversa varie volte, ricercando nei dettagli aperture per osservazioni più profonde. Due città portuali, entrambe rivolte verso il mare, a levante e ponente, vicine a vulcani che diventano punto di fuga di ogni possibile veduta.
Il set propone un percorso essenziale in cui le immagini, sovrapposte a mappature parietali, sono poste in relazione ad alcuni reperti raccolti durante le esplorazioni. Il quartiere di periferia è la location di questo racconto, un contesto notoriamente difficile ma inclusivo di forte autenticità, che Glauco percorre per raccontare storie di umanità, amore e amicizia, seguendo le diverse ore di luce che muovono il paesaggio urbano

L’AUTORE:
Glauco Canalis è un fotografo italiano. Il suo lavoro riflette sulle nozioni di identità e luogo, orientandosi verso un’idea di Mediterraneo che individua come scenario delle sue narrazioni. Il paesaggio e le città nel meridione d’Italia, i contesti giovanili, le comunità urbane, i rapporti fra culture e popoli, sono elementi costanti della sua ricerca.

RITMO:
Ritmo è un progetto nato a Catania nel Dicembre 2012. Mediante una programmazione alternata presenta il lavoro di artisti che operano in diversi ambiti del contemporaneo attraverso esposizioni, progetti editoriali, live set e workshop. Fino al 2018 ha svolto le proprie attività presso lo spazio di via Grotte Bianche, situato nel quartiere storico della ‘Fera o Luni’, il principale mercato della città. Oggi propone una formula itinerante di appuntamenti dislocati in luoghi diversi, favorendo un dialogo aperto con realtà italiane ed estere, selezionate in conformità di una sintonia progettuale.